Esteri

Compagnia aerea low-cost saudita cancella l’ordine dei Boeing 737 Max

Dopo i due incidenti, la compagnia annulla una commessa 6 miliardi di dollari

Un’altra compagnia aerea ha deciso di annullare l’ordine dei Boeing 737 Max. Flyadeal, compagnia low-cost dell’Arabia Saudita, ha cancellato un ordine per 30 Boeing 737 Max – con opzione per altri 20 – dopo i due incidenti mortali in Indonesia e in Etiopia, a causa di un problema del software che ha portato alla sospensione dei voli. Boeing, scrivono i media Usa, ha riferito che Flyadeal ha deciso di rinunciare per “i requisiti del programma” e ha optato per altrettanti Airbus A320 Neo, con una analoga opzione per altri 20. Il valore dell’accordo era di 5,9 miliardi di dollari.

Tags

Articoli correlati