Esteri

Cina: Ue insiste, Pechino liberi blogger Zhang Zhan

BRUXELLES, 23 NOV – L’Ue torna a sollecitare la Cina al “rispetto dei suoi obblighi internazionali sui diritti umani e al rilascio immediato e incondizionato Zhang Zhan”. Si legge in una nota del portavoce del Servizio europeo per l’azione esterna. Le condizioni di salute della blogger, in carcere da maggio 2020, condannata a quattro anni di prigione, dopo aver denunciato sui social media la gestione di Pechino della pandemia da Covid “stanno rapidamente deteriorando – prosegue la nota -. “L’Ue esorta la Cina a prendere tutte le misure necessarie per garantire che riceva cure mediche urgenti e adeguate” e possa vedere familiari e avvocati. (ANSA).

(ANSA)

Articoli correlati