Esteri

Cina: campagna sul Web contro notizie finanziarie dannose

PECHINO, 29 AGO – La Cina ha dato il via a una campagna di due mesi per reprimere le piattaforme commerciali e gli account dei social media che pubblicano informazioni finanziarie “dannose per la sua economia”. L’iniziativa punta alla “rettifica delle violazioni”, comprese quelle che “maliziosamente sparlano dei mercati finanziari cinesi e interpretano falsamente le politiche interne e i dati economici”, ha chiarito la Cyberspace Administration of China in una nota di venerdì notte. Nel mirino poi chi pubblica materiale da media stranieri che tratta in modo errato i principali temi finanziari nazionali “senza prendere posizione o esprimere giudizi”. (ANSA).

(ANSA)

Articoli correlati