Esteri

Cina, bimbo scomparso ritrovato dopo 18 anni grazie a un’app come FaceApp

Lo hanno riconosciuto grazie ad un software per l'invecchiamento

In Cina hanno ritrovato, dopo 18 lunghi anni, un bimbo scomparso. Era stato rapito all’età di 3 anni mentre giocava vicino al cantiere in cui lavorava il padre. Si chiama Yu Weifeng e oggi ha 21 anni. La svolta nelle ricerche è arrivata grazie all’uso di un software, molto più potente e sofisticato ma in qualche modo simile a FaceApp. Grazie a questo sistema di invecchiamento è stato possibile riconoscere il figlio ormai cresciuto. Il software ci ha messo due mesi per elaborare e analizzare l’aspetto di circa 100 candidati nel database prima di trovare Weifeng. A confermare l’esito è stato un test del dna. 

La storia ha fatto il giro del mondo e, secondo i tabloid britannici, questo sistema potrebbe tornare utile a Scotlan Yard per risolvere il caso di Maddie MacCann.

Tags

Articoli correlati