EsteriPrimo Piano

Caso Regeni, Fico: “Camera sospende le relazioni con il Parlamento egiziano”

"Non è arrivata nessuna svolta". Dovrebbero essere formalizzate prime iscrizioni nel registro degli indagati

Il presidente della Camera Roberto Fico, parlando del caso Regeni, ha annunciato “con grande rammarico” che la Camera dei deputati “sospenderà ogni tipo di relazione diplomatica con il Parlamento egiziano, fino a quando non ci sarà una svolta vera nelle indagini e un processo che sia risolutivo“.

Fico ha definito un “atto giusto, forte e coraggioso” la decisione della Procura di Roma di iscrizione nel registro degli indagati di almeno 5 agenti della sicurezza nazionale egiziana. “Visto che la Procura de Il Cairo non procede, è giusto che lo faccia la Procura di Roma”, ha affermato il presidente della Camera.

Tags

Articoli correlati