Esteri

Capo Aiea, un nostro team deve recarsi a Zaporizhzhia

ROMA, 07 AGO – Il team dell’Agenzia internazionale per l’energia atomica (Aiea) “deve recarsi a Zaporizhzhia, proprio come abbiamo fatto a Chernobyl e nell’Ucraina meridionale all’inizio dell’anno. Possiamo mettere insieme una missione di sicurezza, protezione e salvaguardia e fornire l’assistenza indispensabile e la valutazione imparziale di cui c’è bisogno”. Lo scrive oggi in un tweet il direttore generale dell’Aiea, Rafael Mariano Grossi. Ieri, riferendosi all’impianto di Zaporizhzhia, Grossi si era detto “estremamente preoccupato per il bombardamento” di venerdì della centrale, “che sottolinea il rischio molto reale di un disastro nucleare”. (ANSA).

(ANSA)

Articoli correlati