EconomiaEsteriPrimo Piano

Brexit, sterlina in calo, giù di 1,2 dollari. Spettro elezioni in Inghilterra: la situazione

Oggi in Parlamento si vota una legge anti no-deal proposta dall'opposizione e dissidenti Tory

Brexit, avvio di seduta in calo per la sterlina che scende sotto la soglia di 1,2 dollari, cedendo lo 0,6% a 1,1991, per la prima volta dal gennaio 2017. Il Parlamento inglese vive una situazione difficile a causa della richiesta del premier Boris Johnson di chiudere le attività, che ha sollevato numerose polemiche.

Oggi è prevista la riapertura del Parlamento che dovrà votare una legge anti no-deal sulla Brexit, promossa dalle opposizioni e da alcuni dissidenti Tory. Se il governo dovesse andare in minoranza, il premier inglese ha fatto sapere che tornerà alle elezioni il 14 ottobre.

Tags

Articoli correlati