Esteri

Gb, si dimettono i ministri per l’Irlanda del Nord e la Brexit

Secondo il ministro per l'Irlanda del Nord l'accordo non garantisce il Regno Unito come "Stato sovrano e indipendente"

Fra i conservatori in Uk è caos: la mattina dopo l’ok del governo all’intesa con l’Ue, si è dimesso il ministro britannico per l’Irlanda del Nord, Shailesh Vara e il segretario per la Brexit Dominic Raab, nonché ministro della Giustizia.

Shailesh Vara ha dichiarato di essere in disaccordo rispetto a quanto deciso ieri dal governo. In un tweet, il 58enne esponente dei Tory ha scritto: “Con molta tristezza e rammarico ho presentato la mia lettera di dimissioni da ministro dell’Irlanda del Nord al premier”. Nella lettera inviata alla premier Theresa May, Vara spiega che a suo parere lʼaccordo con la Ue non garantisce il Regno Unito come “Stato sovrano e indipendente”.
Dominic Raab invece dichiara: “Non posso sostenere l’accordo per la Ue”.

Ieri in serata ha iniziato a circolare l’ipotesi di un voto di sfiducia nei confronti di May, promosso proprio dai Tories.

Tags

Articoli correlati