EsteriPrimo Piano

Brexit, May non chiederà la proroga lunga. Ue: “pazienza si sta assottigliando”

Junker: "L'Ue ha fatto tutto quanto in suo potere per adattarsi alle richieste del Regno Unito"

“La premier Theresa May non chiederà una proroga lunga” per la Brexit. “C’è modo di dare al Parlamento un po’ più tempo per concordare i prossimi passi, ma la gente di questo Paese ha atteso quasi tre anni, è stufa dell’incapacità del Parlamento di decidere”. Così in una dichiarazione diffusa da Downing Street.

“Non abbiamo ancora ricevuto la lettera da Theresa May. L’Ue ha fatto tutto quanto in suo potere per adattarsi alle richieste del Regno Unito. Il Consiglio europeo si potrebbe riunire di novo la settimana prossima, ma la pazienza si sta assottigliando. L’Accordo di divorzio non sarà rinegoziato”. Così il presidente della Commissione europea Jean Claude Juncker in un’intervista all’emittente tedesca Deutschlandfunk.

Tags

Articoli correlati