Esteri

Brexit, martedì il voto dei Tory su mozione di sfiducia contro Theresa May

Governo britannico nel caos dopo l'accordo con Bruxelles sulla Brexit

Martedì 20. Questa sembra essere la data scelta per l’avvio delle procedure di voto dei conservatori sulla mozione di sfiducia contro la leadership di Theresa May in polemica con l’intesa sulla Brexit.  Il governo britannico di Theresa May è nel caos e si avvia ad affrontare un voto di sfiducia interna al partito.

L’avvio dell’iter richiede la firma di almeno 48 deputati e, in caso di voto, occorrerebbe un minimo di 158 per scalzare May dalla guida del partito, soglia che al momento sembra fuori portata.

Tags

Articoli correlati