EsteriPrimo Piano

Brasile sotto shock, bimba di 8 anni uccisa dalla polizia a Rio de Janeiro

In migliaia stanno protestando contro la polizia per la morte della piccola Agatha Felix

Il Brasile e Rio de Janeiro sono sotto shock per la morte di una bimba di 8 anni, Agatha Felix. La polizia le ha sparato venerdì sera in una delle favelas della città. Agatha Felix si trovava su un autobus insieme a sua nonna quando è stata raggiunta da un proiettile alla schiena. La bambina è morta poco dopo, in ospedale.

Brasile bimba Agatha Felix Rio
Foto ANSA

Secondo la polizia la bimba è morta durante uno scontro a fuoco con dei criminali, ma gli abitanti del distretto Complexo do Alemao non ci stanno e danno la loro versione: i poliziotti avrebbero sparato a due motociclisti, perché sospettati di essere parte di una banda criminale. «Non c’è stata nessuna sparatoria. Noi conosciamo le atrocità che avvengono qui», dichiara un testimone. Il nonno della piccola Agatha non accetta la versione della polizia: «ma quale sparatoria? Con chi? Mia nipote era per caso armata? Per quello è stata colpita?» In migliaia sono scesi in piazza nella favelas per protestare contro quanto successo. Da inizio anno sono morte già 1249 persone durante i raid della polizia a Rio de Janeiro.

 

Tags

Articoli correlati