Esteri

Brasile, sospese le ricerche dei dispersi

Si teme che possa cedere un'altra diga

I dispersi dopo il disastro della diga crollata in Brasile, nello Stato di Minas Gerais, sono più di 300, ma le autorità hanno sospeso le ricerche degli eventuali superstiti.
Il timore è che un’altra diga vicina possa cedere da un momento all’altro.

Tags

Articoli correlati