Esteri

Brasile: prime operazioni contro la deforestazione in Amazzonia

SAN PAOLO, 20 GEN – Il governo brasiliano ha dato il via alle prime operazioni contro la deforestazione illegale in Amazzonia, dopo la promessa del presidente Lula di porre fine alla distruzione della foresta, aumentata a livelli record durante l’amministrazione di Jair Bolsonaro. Lo riportano i media locali. Le operazioni, iniziate nei giorni scorsi, sono state condotte dall’Istituto brasiliano dell’ambiente e delle risorse naturali rinnovabili (Ibama), braccio operativo del ministero dell’ambiente, e dalla polizia federale, per impedire a taglialegna e allevatori di disboscare illegalmente la foresta. Le azioni sono state condotte a partire dagli Stati di Parà, Roraima e Acre. (ANSA).

(ANSA)

Articoli correlati