Esteri

Borrell, introiti Russia da idrocarburi caduti del 18%

BRUXELLES, 13 SET – “E’ ora di dire basta con la narrazione secondo la quale le sanzioni non stanno funzionando. I dati ci dicono che nel gennaio-agosto di quest’anno, rispetto all’anno passato, la Russia ha incassato il 18% in meno dal petrolio e dal gas dato che il surplus accumulato dall’inizio del 2022 è poi evaporato, poiché l’aumento dei prezzi non ha più compensato il crollo dei volumi”. Lo ha detto Josep Borrell intervenendo al Parlamento Europeo. “L’Ue oggi importa cinque volte meno idrocarburi dalla Russia rispetto all’inizio della guerra”. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati