Esteri

Bolivia nel caos, si dimette il presidente Morales: gli aggiornamenti

Morales era alla guida della Bolivia da 14 anni

Il presidente della Bolivia Evo Morales è stato costretto a dimettersi: il generale Williams Kaliman, capo dell’esercito boliviano, aveva fatto capire di essere pronto a dare il via a un intervento dell’esercito nel caso in cui Morales non avesse rassegnato le dimissioni.

Morales ha dunque annunciato le dimissioni parlando di un «colpo di stato» portato avanti da «forze oscure che hanno distrutto la democrazia» e ha dichiarato che era stato emesso un mandato di arresto «illegale» nei suoi confronti, informazione smentita dal comandante della polizia, Vladimir Yuri Calderon, ma confermata da uno dei principali oppositori dell’ex presidente, Luis Fernando Camacho.

L’ex presidente è stato al potere per quattordici anni: è stato il primo presidente della Bolivia di origine indio e prima era un raccoglitore di coca.

Tags

Articoli correlati