Esteri

Blinken, Mosca mente, sanzioni non colpiscono grano

WASHINGTON, 01 GIU – Il segretario di stato Usa, Antony Blinken, ha accusato Mosca di dire “menzogne” quando sostiene che le sanzioni occidentali le impediscono di esportare cereali, in quanto le restrizioni, ha ricordato, “prevedono esenzioni per il cibo”. Blinken ha aggiunto che il modo “migliore” per evitare i rischi di una escalation è che Mosca “fermi l’aggressione contro l’Ucraina”. Ma al momento, ha aggiunto, gli Usa prevedono ancora “molti mesi” di conflitto. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati