Esteri

Birmania: Save the Children, 43 bambini uccisi finora

ROMA, 01 APR – Almeno 43 bambini sono stati uccisi dalle forze armate in Birmania dal colpo di stato militare di febbraio: lo denuncia Save the Children, aggiungendo che la vittima più piccola aveva appena 6 anni. L’organizzazione internazionale, riporta la Bbc, parla di “situazione da incubo” nel Paese del sud-est asiatico dal colpo di stato militare. Secondo un gruppo di monitoraggio locale, le vittime della repressione contro le proteste sono salite a 536, tra cui molti studenti, adolescenti e bambini. (ANSA).

(ANSA)

Articoli correlati