Esteri

Birmania: mercoledì il processo a Suu Kyi

ROMA, 15 FEB – La leader birmana Aung San Suu Kyi, arrestata durante il colpo di Stato militare di due settimane fa, sarà detenuta per altri due giorni e poi sarà processata mercoledì via collegamento video in un tribunale della capitale Nay Pyi Taw: lo ha reso noto oggi il suo avvocato, Khin Maung Zaw, secondo quanto riporta la Bbc. Allo stesso tempo, la giunta militare ha avvertito la popolazione che i manifestanti anti golpe rischiano fino a 20 anni di carcere se ostacolano le forze armate. Aspre pene detentive e multe sono inoltre previste per coloro che incitano “all’odio o al disprezzo” nei confronti dei leader del colpo di Stato. (ANSA).

(ANSA)

Articoli correlati