Esteri

Birmania: ‘giustiziati meritavano molte condanne a morte’

RANGOUN, 26 LUG – I quattro prigionieri giustiziati dalla giunta del Myanmar nei primi casi di pena capitale nel Paese da decenni “avrebbero meritato molte condanne a morte”, ha dichiarato un portavoce della giunta militare. “Se confrontiamo la loro sentenza con altri casi di pena capitale, hanno commesso crimini per i quali avrebbero dovuto essere condannati a morte molte volte”, ha dichiarato Zaw Min Tun, portavoce del governo militare, durante un regolare briefing con la stampa. (ANSA).

(ANSA)

Articoli correlati