Esteri

Biden vola a Buffalo, condanna razzismo e chiede stretta su armi

WASHINGTON, 17 MAG – La condanna della strage come atto di terrorismo motivato dall’odio, l’invito agli americani a respingere il razzismo che divide la nazione e ad abbracciare la diversita’, l’appello al Congresso per una stretta sulle armi: questo, in sintesi, secondo la Casa Bianca, il messaggio che Joe Biden lancerà oggi nella sua visita a Buffalo dopo la strage del suprematista bianco Payton Gendron. Il presidente e la first lady, appena partiti, incontreranno le famiglie delle vittime, i dirigenti della polizia, i leader della comunità e i soccorritori. Previsto anche un omaggio al memoriale allestito davanti al supermercato teatro del massacro. Dalle indagini, intanto, emerge che Gendron aveva considerato tra gli obiettivi anche scuole e chiese di Buffalo, cittadina a forte maggioranza afroamericana. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati