Esteri

Berlino e Parigi invitano i connazionali a lasciare l’Ucraina

BERLINO, 19 FEB – Berlino e Parigi invitano i connazionali a lasciare l’Ucraina. Il ministero degli Esteri tedesco sostiene che “uno scontro militare è possibile in ogni momento”, mentre la Francia raccomanda che tutti i suoi cittadini che non abbiano motivi validi per soggiornare in Ucraina di lasciare il Paese”. Coloro che si trovano “nelle regioni di Charkiv, Lugansk e Donetsk” così come in quella del Dnipro sono “invitati a ‘lasciare queste aree senza indugio’, aggiunge il ministero degli Esteri. Nel frattempo, la Lufthansa ha annunciato che sospenderà i voli verso Kiev e Odessa, in Ucraina, a partire da lunedì. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati