Esteri

Bangladesh, almeno 52 morti nell’ incendio di una fabbrica

DACCA, 09 LUG – Almeno 53 persone sono rimaste uccise, decine ferite e molti ancora risultano dispersi per un violento incendio scoppiato in una fabbrica del Bangladesh, secondo quanto riferito dalla polizia che ha anche precisato che alcuni lavoratori hanno dovuto saltare dalle finestre per sfuggire alle fiamme. Non è chiaro quante persone ci fossero nell’edificio al momento dell’incendio ma le famiglie dei dipendenti, accorsi nelle vicinanze per cercare i propri cari, hanno affermato di temere che il bilancio sia molto più pesante. Polizia e testimoni hanno riferito che l’incendio allo stabilimento dell’industria alimentare Hashem Food and Beverage di Rupganj, città industriale non lontana dalla capitale Dacca, è scoppiato ieri ma era ancora in corso questa mattina. I vigili del fuoco hanno salvato 25 persone sul tetto dell’edificio e recuperato i corpi nonostante il rogo ancora in corso. Gli incendi sono relativamente frequenti in Bangladesh a causa del mancato rispetto degli standard di sicurezza. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati