Esteri

Banca centrale russa, sanzioni puntavano a nostro collasso

MOSCA, 15 NOV – Attraverso le sanzioni i Paesi occidentali hanno cercato di “provocare un collasso incontrollato del nostro sistema finanziario”, ma “abbiamo creato coerentemente un sistema più resistente agli shock in generale e questo ha aiutato”. Lo ha detto la governatrice della Banca centrale russa Elvira Nabiullina parlando alla Duma, la camera bassa del Parlamento. Lo riporta l’agenzia Tass. (ANSA).

(ANSA)

Articoli correlati