Esteri

Austria: Kurz indagato per favoreggiamento della corruzione

BOLZANO, 06 OTT – Il cancelliere austriaco Sebastian Kurz è indagato per “favoreggiamento della corruzione”. Lo scrivono i quotidiano Die Presse e Der Standard sui loro portali news. Risulterebbero indagati anche stretti collaboratori del leader del partito popolare Oevp, soprattutto dello staff stampa. L’inchiesta riguarda sondaggi pubblicati dal quotidiano “Oesterreich” e della tv privata “oe24”, entrambi di proprietà della famiglia Fellner. Questi sondaggi sarebbero stati pagati dal ministero delle finanze, ma “esclusivamente per scopi partitici”. Gli inquirenti vogliono anche vedere chiaro su 1,3 milioni di euro di annunci sui media dei Fellner. (ANSA).

(ANSA)

Articoli correlati