Esteri

Australia vieta attracco a due navi

ROMA, 26 MAR – Le autorità australiane hanno ordinato a due navi da crociera al largo della costa occidentale di lasciare “immediatamente” le acque del Paese per scongiurare il rischio di diffusione del coronavirus. Lo riportano i media locali. Dopo il caso della Ruby Princess, attraccata a Sidney dalla quale sono sbarcati 147passeggeri positivi al Covid-19, l’Australia considera le navi da crociera potenziali focolai. il caso della Ruby ha scatenato polemiche nel Paese poiche’ i 2.700 passeggeri a bordo, tra i quali decine con i sintomi influenzali, sono stati fatti scendere senza essere prima sottoposti a nessun controllo medico. Intanto i casi nel Paese continuano ad aumentare, sono 2.550 al momento con 12 morti.
(ANSA)

Articoli correlati