Esteri

Australia: Cleo, si indaga su un complice, forse una donna

ROMA, 09 NOV – La polizia australiana sta indagando se un’altra persona, forse una donna, possa essere stata coinvolta nel rapimento di Cleo Smith, la bimba di quattro anni ritrovata dopo 18 giorni in Australia occidentale. Lo riporta la Bbc. La piccola era scomparsa dal campeggio nel quale si trovava con i suoi genitori lo scorso 16 ottobre. E’ stata trovata a casa di Terence Darrell Kelly a Carnarvon, città natale di Cleo e della sua famiglia. Il 36enne è stato rinchiuso in un carcere di massima sicurezza a Perth. Ieri la polizia è tornata nella cittadina costiera. “Dobbiamo accertare se ci fosse qualcun altro coinvolto. Ecco perché siamo ancora qui”, ha detto ai giornalisti il ;;sergente maggiore Cameron Blaine. Secondo il quotidiano Daily Mail Australia, una donna potrebbe aver aiutato Kelly a prendersi cura della piccola Cleo, vestendola e pettinandola tutti i giorni. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati