Esteri

Attentato in Somalia contro polizia, almeno 5 morti

MOGADISCIO, 10 LUG – Il gruppo islamista Al-Shabaab legato ad Al-Qaeda, che da anni lotta per rovesciare il governo federale della Somalia e che ha già compiuto una serie di attacchi, ha rivendicato un attentato con autobomba sferrato questa mattina contro la polizia, causando almeno 5 morti e una decina di feriti, anche tra i passanti. L’attentatore, utilizzando un veicolo carico di esplosivo, ha colpito il convoglio di automobili del commissario di polizia della regione di Benadir, Farhan Mohamud, in un incrocio trafficato della capitale. Fortissima l’esplosione, che ha distrutto strutture e veicoli. Cinque persone sono morte e altre nove sono rimaste ferite, ma il comandante della polizia, presunto bersaglio dell’attentato, è sopravvissuto. L’attacco “ha causato enormi devastazioni e vittime sia tra la polizia che tra i civili”, ha raccontato un testimone. “L’intera area è avvolta dal fumo perché l’esplosione ha causato un incendio e ho visto diversi cadaveri, la maggior parte dei quali civili”, ha detto un altro testimone, Osman Adan. Il gruppo jihadista combatte per rovesciare il governo federale dal 2007 e lancia frequenti attacchi contro obiettivi governativi e civili. Gli Al-Shabaab avevano controllato la capitale fino al 2011, quando furono cacciati dalle truppe dell’Unione africana, ma controllano ancora territorio nelle campagne. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati