Esteri

Armenia-Azerbaigian: almeno 39 morti tra militari e civili

Proseguono i combattimenti tra Armenia e Azerbaigian dove, secondo una nota ufficiale del ministero della Difesa della provincia secessionista del Nagorono-Karabakh, sostenuta dall’Armenia, sono morte finora almeno 39 persone. Di questi, 32 sono militari separatisti armeni, la metà uccisi ieri e almeno altrettanti questa mattina. Secondo quanto comunicato, sono morti anche cinque civili azerbaigiani e due civili armeni del Karabakh, portando il bilancio ufficiale delle vittime a 39. L’Azerbaigian non ha dato notizie sulle sue perdite militari. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati