Esteri

Argentina: si indaga se Messi fu spiato

BUENOS AIRES, 21 FEB – Il calciatore del Barcellona e della nazionale argentina, Lionel Messi, potrebbe essere stato “spiato” illegalmente negli anni scorsi da diversi organismi dello Stato per verificare un suo possibile coinvolgimento in una società rivelata dai ‘Panama Papers’, fatti pervenire a numerosi mezzi di informazione nel 2016 da una fonte sconosciuta. In questo ambito, scrive l’agenzia di stampa argentina Telam, il giudice federale Rodolfo Canicoba Corral ha deciso di indagare se, insieme ad una sessantina di personalità del mondo della magistratura, politica, spettacolo e giornalismo, vi fosse effettivamente anche la ‘Pulce’ argentina. Fonti a conoscenza del dossier hanno confermato la presenza del nome di Messi in un elenco di persone su cui organismi dello Stato hanno realizzato ricerche sulle banche di dati del Fisco argentino (Afip) o della Direzione nazionale delle migrazioni.
(ANSA)

Articoli correlati