Esteri

Argentina: manifestanti assaltano il pullman del presidente

ROMA, 14 MAR – Decine di manifestanti hanno attaccato in Patagonia il minibus sul quale viaggiava il presidente dell’Argentina Alberto Fernández. Lo riporta la Bbc. La folla ha lanciato pietre e preso a pugni il veicolo nella provincia meridionale di Chubut, un’area devastata in questi giorni dagli incendi che hanno ucciso una persona e distrutto almeno 200 case. La protesta tuttavia era contro un piano del governo argentino per riprendere l’attività mineraria a cielo aperto nella zona ricca di oro, argento e uranio. Le immagini circolate sui social media mostrano i manifestanti che circondano il presidente mentre sale sul pullmino e poi cominciano ad attaccarlo rompendo alcuni finestrini. Il presidente Fernández in seguito ha minimizzato l’assalto definendola opera era di un piccolo numero di persone che non hanno alcun seguito a Chubut o nel resto dell’Argentina. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati