Esteri

Appello leader occidentali alla moderazione a Zaporizhzhia

BERLINO, 21 AGO – Joe Biden, Emmanuel Macron, Olaf Scholz e Boris Johnson lanciano un appello alla “moderazione” militare intorno alla centrale nucleare di Zaporizhzhia occupata dai russi, dove da settimane si susseguono bombardamenti di cui si accusano reciprocamente Mosca e Kiev. I quattro leader occidentali, nel corso di un colloquio telefonico, hanno concordato sulla necessità di “un’ispezione in tempi rapidi” dell’Aiea all’impianto nucleare. E nel colloquio hanno assicurato che continueranno a sostenere Kiev, secondo quanto si legge in un comunicato. Secondo una nota della Casa Bianca, “i leader hanno ribadito il loro continuo supporto agli sforzi dell’Ucraina per difendersi dall’aggressione russa” e “hanno discusso della situazione alla centrale nucleare di Zaporizhzhia, compresa la necessità di evitare operazioni militari vicino all’impianto e l’importanza della visita dell’Aiea appena possibile per accertare lo stato del sistema di sicurezza”. Inoltre “hanno discusso dei negoziati sul programma nucleare iraniano, della necessità di rafforzare il sostegno ai partner nella regione del Medio Oriente e degli sforzi comuni per impedire e bloccare le attività regionali destabilizzanti dell’Iran”. (ANSA).

(ANSA)

Articoli correlati