EsteriPrimo Piano

Anna Ruzzenenti, l’italiana morta in Messico, forse si è suicidata

Un canale TV messicano ha parlato di un precedente tentativo di suicidio

Anna Ruzzenenti, la giovane istruttrice di sub trovata morta nel paradiso caraibico di Playa del Carmen, in Messico, potrebbe essersi suicidata. L’ipotesi del suicidio si è rafforzata dopo che una tv messicana, “Canal 10” di Cancun, ha pubblicato un video girato quando la 27enne italiana era ancora viva.
Il video, pubblicato su YouTube  e datato 19 dicembre, parla di un tentativo fallito compiuto da Anna per togliersi la vita. La giovane avrebbe cercato di annegarsi proprio davanti a una spiaggia di Playa del Carmen, ma “è stata salvata dal personale della Zona federale marittimo-terrestre” e “portata in ospedale dove i medici sono riusciti a stabilizzarla”.

La TV messicana aggiunge che, dopo le dimissioni dall’ospedale, Anna Ruzzenenti avrebbe dovuto essere rimandata in Italia. Prima del rimpatrio, però, aveva chiesto al personale del Sistema integrale per lo sviluppo della famiglia (Dif) e agli agenti della polizia turistica “di farle vedere per un’ultima volta le onde dei Caraibi messicani”.

Tags

Articoli correlati