EsteriPrimo Piano

Alta tensione tra Usa e Iran. Pasdaran: “Stati Uniti saranno sconfitti”

Il ministro degli Esteri iraniano giudica "inaccettabile" l'escalation delle tensioni "provocate dagli Stati Uniti"

Non arrivano segnali di tregua tra Iran e Usa. “I nemici stanno cercando di distruggere la resistenza dell’Iran attraverso la strategia di massima pressione e usando tutte le loro capacità, ma ancora una volta falliranno nel raggiungimento dei loro obiettivi”. Lo ha detto il comandante delle Guardie della rivoluzione islamica di Teheran (Pasdaran), il maggiore generale Hossein Salami. “Questo è il momento più decisivo della Rivoluzione islamica, perché il nemico è sceso nel campo di battaglia con tutte le capacità a sua disposizione”, ma “è già arrivato al traguardo. Nella sua politica di confronto con la Repubblica islamica, gli Stati Uniti subiranno certamente una sconfitta”, ha aggiunto il capo dei Pasdaran, citato dall’agenzia Tasnim.

Il ministro degli Esteri iraniano, Mohammad Javad Zarif, ha bollato come “inaccettabile” l’escalation di tensioni “provocate dagli Stati Uniti” contro il suo Paese. L’amministrazione Trump ha deciso di uscire dall’accordo internazionale sul nucleare iraniano. “Noi agiamo con il massimo di responsabilità”, ha detto il capo della diplomazia iraniana.

Iran sospende formalmente alcuni obblighi previsti dall’accordo sul nucleare

Tags

Articoli correlati