EsteriPrimo Piano

Alta tensione a Hong Kong, polizia spara lacrimogeni contro i manifestanti

Nuovi scontri a Hong Kong

Ancora alta la tensione ad Hong Kong: la polizia ha sparato gas lacrimogeni contro i manifestanti in un affollato quartiere dello shopping. L’intervento delle forze dell’ordine è scattato dopo che la folla ha circondato i poliziotti che avevano eseguito una serie di arresti. Il breve scontro a Causeway Bay è stato il secondo in due giorni. In alcuni video si vede anche come la polizia abbia usato anche uno spray urticante su un manifestante disarmato che stava chiedendo loro di non usare la violenza.

Le manifestazioni stanno aumentando in vista del 70esimo anniversario della fondazione della Cina comunista, che sarà martedì. Ieri la polizia ha usato ancora i cannoni ad acqua tinta di blu sul corteo dei manifestanti per poterli riconoscere.

Tags

Articoli correlati