EsteriPrimo Piano

Alabama, governatrice ha firmato legge sulla castrazione chimica

I destinatari sono i condannati per reati sessuali su minori di 13 anni

Alabama – Dopo la legge restrittiva sull’aborto ecco quella sulla castrazione chimica. La governatrice dell’Alabama, Kay Ivey, ha firmato la legge che obbliga i condannati per reati sessuali su minori di 13 anni a cominciare la castrazione chimica un mese prima di uscire dal carcere e a proprie spese. La legge prevede che gli interessati dal provvedimento continuino il trattamento fino a quando una corte non dispone che non sia più necessario. La governatrice afferma: “La legge è un passo verso la protezione dei bambini in Alabama”.

Tags

Articoli correlati