Esteri

Afghanistan, Usa inviano truppe per staff ambasciata

WASHINGTON, 12 AGO – L’ambasciata Usa a Kabul ha invitato gli americani in Afghanistan ad abbandonare immediatamente il Paese a causa del deterioramento della situazione, e poco dopo il portavoce del dipartimento di Stato Ned Price ha annunciato l’invio di truppe all’aeroporto di Kabul per proteggere lo stesso personale dell’ambasciata e permetterne l’evacuazione. La sede diplomatica resterà aperta ma con il minimo personale necessario. Gli Stati Uniti, di fronte alla sempre più rapida offensiva dei talebani, potrebbero presto spostare l’ambasciata a Kabul nell’area dell’aeroporto della capitale afghana, scrivono i media statunitensi, riducendone drasticamente il personale. Sono circa 5.000, tra civili e militari, gli americani residenti nel complesso dell’ambasciata Usa a Kabul e nella sede vicina all’Hamid Karzai International Airport. Intanto Ned Price ribadisce che l’avanzata dei talebani in Afghanistan genera “grave preoccupazione”, confermando l’intenzione di ridurre al minimo il personale a Kabul. (ANSA).

(ANSA)

Articoli correlati