Esteri

Afghanistan: talebani, avanzano a confini Iran e Tagikistan

KABUL, 09 LUG – Un portavoce dei talebani ha annunciato la conquista del più importante avamposto strategico commerciale al confine con l’Iran, mentre prosegue il ritiro delle forze internazionali e l’avanzata degli insorti che hanno lanciato una violenta offensiva in tutto l’Afghanistan. “Il porto di Islam Qala è ora sotto il nostro pieno controllo e cercheremo di rimetterlo in funzione oggi”, ha detto all’Afp Zabihullah Mujahid, un portavoce dei talebani. Ieri il presidente Usa Joe Biden ha confermato il termine della missione entro il 31 agosto, assicurando però il sostegno al governo di Kabul. Mosca intanto vede aumentare le tensioni al confine tra Afghanistan e Tagikistan, due terzi del quale è controllato dal movimento talebano. Lo ha detto la portavoce del ministero degli Esteri russo Maria Zakharova in un briefing. “Abbiamo visto un’impennata delle tensioni sul confine afghano-tagiko. Non c’è voluto molto tempo perché il movimento talebano si impadronisse della maggior parte dei distretti di confine e ora il movimento controlla circa due terzi del confine del paese”, ha sottolineato, citata dalla Tass. Da parte sua Shahabuddin Delawar, un funzionario dell’ufficio politico dei talebani in Qatar, in una conferenza stampa a Mosca ha detto che il movimento garantirà che il territorio afghano “non sarà mai più usato contro un Paese” e prenderà “ogni misura per evitare che l’Isis possa mai operare qui, nel territorio dell’Afghanistan”. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati