Esteri

Afghanistan: Berlino, no a quote rifugiati in Europa

BRUXELLES, 31 AGO – “Non credo sia molto saggio parlare di numeri, perché i numeri ovviamente innescano un effetto calamita e non lo vogliamo”. Lo ha detto il ministro degli Interni tedesco, Horst Seehofer, prima di entrare alla riunione straordinaria con i suoi omologhi europei parlando della possibilità di stabilire delle quote nell’Unione europea per accogliere i rifugiati afghani. Il governo federale tedesco ha sempre concordato programmi di insediamento per “persone particolarmente maltrattate” e “siamo pronti anche per questo”, ha precisato, esortando l’Ue ad agire “bene e rapidamente” per evitare che si apra una crisi come quella del 2015. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati