Esteri

Afghanistan, assassinato capo Comunicazione del governo

(ANSA-AFP) – KABUL, 06 AGO – Il capo del servizio di comunicazione del governo afghano è stato assassinato durante la preghiera del venerdì a Kabul. Lo ha riferito il ministero degli Interni, dopo che i talebani hanno promesso giorni fa di prendere di mira i funzionari dell’Esecutivo. “Purtroppo, i terroristi brutali e selvaggi hanno commesso l’ennesimo atto vigliacco e hanno ucciso un patriota afghano che ha resistito alla propaganda nemica (…), Dawa Khan Menapal, durante la preghiera del venerdì” nella capitale, ha detto il portavoce del ministero, Mirwais Stanikzai, in un messaggio WhatsApp ai media. Intanto il governo britannico di Boris Johnson promette asilo a qualunque giornalista afghano costretto a fuggire di fronte alla minaccia dei Talebani, rafforzata dopo il ritiro delle forze di sicurezza internazionali dopo 20 anni di presenza militare nel Paese. (ANSA-AFP).
(ANSA)

Articoli correlati