Esteri

A Beirut polizia usa bombe assordanti contro manifestanti

ROMA, 04 AGO – La polizia libanese ha fatto ricorso a bombe assordanti per disperdere una manifestazione organizzata nel centro di Beirut in occasione del secondo anniversario della enorme esplosione che il 4 agosto di due anni fa ha devastato il porto e una grande parte della città. Lo riferisce la New Tv. Quasi allo stesso tempo, diversi silos di grano danneggiati dall’esplosione del 2020 sono crollati. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati