Esteri

007 Kiev, i filorussi portano via le famiglie dalla Crimea

ROMA, 13 SET – “I rappresentanti delle autorità di occupazione russa stanno evacuando con urgenza le loro famiglie dalla Crimea temporaneamente occupata e dall’Ucraina meridionale”: lo scrive in un rapporto la Direzione dell’intelligence del Ministero della Difesa ucraino, come riferisce Ukrinform. “Il successo della controffensiva costringe le autorità della Crimea occupata e del Sud a trasferire urgentemente le loro famiglie in Russia”, si legge nel report. “I rappresentanti dell’amministrazione, i dipendenti del servizio di sicurezza federale e i comandanti di alcune unità militari stanno anche cercando di vendere le loro case in segreto”. Secondo l’intelligence del Ministero della Difesa ucraino, è stato anche accertato che “gli occupanti hanno vietato la conclusione di accordi sulla compravendita di immobili, hanno introdotto restrizioni alla circolazione attraverso il Ponte di Crimea e stanno cercando in tutti i modi di chiudere l’accesso alle informazioni sulle azioni di controffensiva dei difensori ucraini”. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati