Economia

Villeroy, entro l’estate la Bce finirà di alzare i tassi

MILANO, 05 GEN – La Bce dovrebbe completare il suo ciclo rialzista “entro l’estate”, quando i tassi toccheranno il loro picco, e poi mantenere la ‘cinghia’ monetaria tirata per tutto il tempo “necessario” a riportare l’inflazione verso il target del 2%. E’ quanto ha affermato il componente del comitato direttivo della Bce, Francois Villeroy de Galhau, in un discorso ai rappresentanti dell’industria finanziaria a Parigi, secondo quanto riferisce Bloomberg. Per il governatore della Banca di Francia – il primo a offrire un’indicazione temporale sulla durata della fase rialzista – è troppo presto per dire quale sarà il tasso terminale, in quanto la sua entità dipenderà dai dati che arriveranno. Ma dopo aver riportato i tassi sui depositi al 2%, livello giudicato ‘neutrale’ per l’economia, alla Bce servirà una seconda fase di rialzi che porti alla “stabilizzazione monetaria”. “A questo punto saremo pronti a restare a questo tasso terminale per tutto il tempo necessario” e “lo sprint nel rialzo dei tassi nel 2022 diventerà più una gara sulla lunga distanza” in cui “la durata conterà almeno quanto il livello”, ha spiegato Villeroy. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati