Economia

Ue:l’indice Pmi sale a sorpresa, recessione meno grave

ROMA, 23 NOV – La recessione nell’area euro potrebbe essere meno grave del previsto grazie al rallentamento dell’inflazione: è il segnale che arriva dagli indici Pmi sull’attività economica di novembre, risalito a sorpresa a 47,8 da 47,3 del mese precedente. Pur rimanendo sotto 50, la soglia che separa l’espansione dalla contrazione dell’attività, l’indice smentisce le previsioni di un ulteriore peggioramento ed è coerente con un calo del Pil nell’ultimo trimestre di poco più dello 0,2% secondo SP Global, il cui economista Chris Williamson spiega che c’è comunque una “grave fase negativa de manifatturiero” e “una recessione è probabile” ma “Non così grave come si temeva”. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati