Economia

Tim, Luigi Gubitosi nuovo amministratore delegato

La nomina dopo la sfiducia allʼad Amos Genish. Tensione Elliott e Vivendi

Il Consiglio di amministrazione di Tim ha nominato Luigi Gubitosi amministratore delegato del gruppo telefonico. Commissario straordinario di Alitalia, ex dg della Rai ed ex ad di Wind, Gubitosi prende il posto di Amos Genish, sfiduciato martedì. Eletto a maggioranza dal Cda con nove voti a favore su quindici: si sono espressi tutti i consiglieri eletti nella lista Elliott, contrari invece i cinque rappresentanti di Vivendi.
È la prima volta nella storia della prima compagnia di telecomunicazioni del Paese che il capo azienda non viene nominato all’unanimità: lo scontro tra Vivendi e Elliott e l’uscita rumorosa di Genish sono solo alcuni dei temi caldi che il nuovo ad dovrà affrontare.

“Tim  – ha dichiarato il nuovo ad Gubitosi – ha una grande storia e un capitale umano da valorizzare per vincere la sfida del mercato, incrementare la generazione di ‘cash flow’ per ridurre il debito ed esaminare con attenzione e velocità il progetto per la costituzione di una rete unica”.

Tags

Articoli correlati