Economia

Lo spread sfonda quota 290

Il differenziale di rendimento tra Btp e Bund è ai massimi da dicembre

In una mattinata difficile per tutte le Borse europee, in calo dopo le minacce degli Stati Uniti al Messico, sul mercato secondario i titoli di Stato italiani sono penalizzati dalle incertezze sul futuro del governo. I Btp hanno aperto in netto calo, andando incontro a un allargamento dello spread con il Bund tedesco. Al momento il differenziale di rendimento tra Btp decennale benchmark e il pari durata tedesco si attesta a 293 punti base (dati aggiornati alle 11:45), ai massimi da dicembre 2018.
Con questo andamento dello spread, a Piazza Affari sono tutti in rosso i titoli delle banche. A Piazza Affari, intanto, l’indice Ftse Mib cede oltre un punto percentuale.

Tags

Articoli correlati