Economia

Sostegni bis, da Tari a rinvio plastic tax. Altri 2 mesi di Rem

ROMA, 03 MAG – Rinvio della plastic tax a gennaio 2022 e un fondo da 600 milioni per consentire ai Comuni di ridurre la Tari alle attività economiche interessate dalle chiusure anti-Covid. Sono alcune delle misure contenute nella bozza del decreto Sostegni bis che dovrebbe arrivare in settimana sul tavolo del Consiglio dei ministri. Nel testo ci sono le norme per le imprese, dai 14 miliardi per i contributi a fondo perduto sempre basati sul fatturato ma con la possibilità di applicare il calcolo a due periodi diversi, al pacchetto per i sostegni alla liquidità – dagli incentivi alle aggregazioni con le Dta all’esonero delle tasse sul capital gain per chi investe in piccole aziende innovative. Ma è ricco anche il capitolo sanità – con i fondi per produrre vaccini e anticorpi monoclonali nello stabilimento militare di Firenze ma anche un nuovo piano di monitoraggio degli effetti a lungo termine del Covid – e i nuovi aiuti alle fasce più in difficoltà, da altri 2 mesi di Rem a un fondo da 500 milioni per i Comuni per i buoni spesa e gli affitti. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati