Economia

Sindacati Germania, aumento salari dell’8% contro inflazione

BERLINO, 11 LUG – Il sindacato tedesco dell’industria siderurgica ed elettronica, IG Metall, chiederà un aumento dello stipendio dell’8%, e cioè la più alta rivendicazione dal 2008. Il leader Joerg Hoffmann ha motivato la decisione anche con l’alta inflazione che deteriora il potere di acquisto dei lavoratori del settore. I lavoratori hanno bisogno di essere sostenuti anche in vista delle bollette che saranno che nel 2023 saranno ancora più alte. Il sindacato rappresenta 3,9 milioni di dipendenti (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati