Economia

Saes vende attività Usa per 900 milioni e vola in Borsa

MILANO, 09 GEN – Saes ha raggiunto un accordo con la statunitense Resonetics per cedere il business del nitinol, una lega superelastica di nichel e titanio, e, in particolare, delle controllate Memry Corporation e Saes Smart Materials. Il gruppo italiano, attivo nella metallurgia speciale e nella scienza dei materiali, incasserà 900 milioni di dollari, pari a circa 17 volte l’ebitda adjusted del perimetro di cessione nel periodo 1 ottobre 2021-30 settembre 2022. “Sono estremamente soddisfatto di questa operazione, l’enorme valore creato in questi anni è stato riconosciuto. Le risorse finanziarie ricavate consentiranno al gruppo un’ennesima trasformazione industriale e un notevole ritorno per gli stakeholder”, ha dichiarato il presidente di Saes Getters, Massimo della Porta mentre il titolo vola in Borsa del 34% a 31,5 euro. Le attività oggetto di cessione, che impiegano 521 dipendenti, hanno realizzato nei primi nove mesi del 2022 ricavi per 90,8 milioni di euro, un ebitda di 36,3 milioni e un utile netto di 24,5. I 900 milioni di dollari, pari a 857,1 milioni di euro, daranno origine a una plusvalenza netta di circa 584,6 milioni di euro. Resonetics si occupa di progettazione e produzione di dispositivi per l’industria medicale e in Carlyle e nel fondo di private equity GTCR i suoi principali azionisti. “L’operazione consentirà a Saes di disporre di una ingente iniezione di liquidità, che permetterà al gruppo di sviluppare un piano industriale di crescita, organica e inorganica, coerente con le competenze tecnico-scientifiche del gruppo, con particolare focus nelle aree del packaging avanzato e dei nuovi materiali funzionali (chemicals), oltre che da utilizzarsi per garantire un ritorno per gli stakeholder”, spiega la nota. Per gli analisti di Akros “il business è stato venduto ad un’eccellente valutazione e l’incasso permette al gruppo di fare importanti investimenti per lo sviluppo degli altri business in portafoglio”. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati