Economia

Russia scongiura ancora il default, pagate le cedole su eurobond

MILANO, 03 MAG – La Russia sembra aver scongiurato ancora una volta il default tecnico del suo debito in valuta estera. Secondo quanto riporta Bloomberg tre investitori si sarebbero visti accreditare sui rispettivi conti le cedole in dollari di due eurobond, con scadenza 2022 e 2042, alla vigilia del termine del periodo di grazia di 30 giorni scattato ad inizio aprile, quando le cedole sono venute a maturazione. Il pagamento – che conclude una vera e propria gincana tra le sanzioni – evita alla Russia il primo default della sua storia dalla cacciata degli zar da parte dei Bolscevichi. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati