Economia

Rischi Coronavirus,Fmi lima Pil mondiale

ROMA, 22 FEB – Il Fmi, di fronte all’emergenza del coronavirus, ha ridotto al 3,2%, 0,1 punti in meno, la stima di crescita mondiale 2020, portando la previsione per la Cina al 5,6% contro il 6% del mese scorso. Nello scenario principale “l’impatto sull’economia mondiale sarebbe relativamente basso e di breve durata”, ha detto al G20 di Riad la direttrice generale Kristalina Georgieva. “Ma guardiamo anche a scenari più preoccupanti in cui la diffusione del virus continua più a lungo e si fa più globale, con conseguenze sulla crescita più durevoli”. Anche l’Ocse, ha detto il segretario generale Angel Gurria, potrebbe dover abbassare le previsioni di crescita globali. Il virus, ha sottolineato Gurria, mette in evidenza la necessità di stimoli di bilancio globali.
(ANSA)

Articoli correlati